Merola Muppets Show – Ascolta l’audio con un’inedita gaffe del probabile nuovo sindaco di Bologna



Virginio Merola
non è nuovo a gaffe e a scivoloni. “Spero che il Bologna calcio torni in serie A!” ha dichiarato qualche giorno fa il candidato del centrosinistra per Bologna. Il giorno dopo per scusarsi ha aggiunto “Spero che torni in B!”. Ma si era sbagliato di nuovo. Sconcerto e rassegnazione tra i supporters del candidato. Le gaffe non sono poche. Come quando due anni fa al turno elettorale (8 giugno 2009) che portò al ballottaggio l’ex Sindaco Delbono si presentò a dir poco alticcio ai microfoni di una radio (sempre se questa notizia venisse confermata ma io non ci credo figurati se è vero, come recita Benigni) e seppe in un tono eloquente fare un analisi profonda della situazione politica. Ascoltiamone l’audio….

Merola muppets show

Dopo Delbono e il Merolone il PD avrà altre sorprese per farci sognare?

43commenti
  1. Federica Salsi

    28 marzo 2011 at 18:07

    Ho ascoltato l’audio … è umiliante, per me cittadina bolognese è umiliante avere un candidato sindaco in queste condizioni. Il partito, un partito qualunque, attraverso il suo apparato, dovrebbe essere in grado di selezionare e candidare l’eccellenza dei suoi esponenti che amministreranno la cosa pubblica. Qua di eccellente non ci trovo prprio nulla.

    Rispondi
  2. matteo

    28 marzo 2011 at 19:22

    Umiliante è dire poco!! Sembrava ubriaco! Ma da dove è venuto fuori un individuo del genere?? L’eccellenza è un altra cosa….

    Rispondi
  3. Giorgio Muccio

    28 marzo 2011 at 19:37

    Oggettivamente: parla in modo impastato ed ha difficoltà a pronunciare alcune parole. A voler cercare una possibile giustificazione, mi è capitato alcuni mesi fa di essere intervistato da un giornalista in materia di Procreazione Medicalmente Assistita (per fortuna era una intervista che veniva riportata su giornali)… perchè parlavo da schifo (me ne scusai con il giornalista) in quanto ero ancora sotto l’effetto dell’anestesia fatta dal dentista.

    Rispondi
  4. Antonia Dejeu

    28 marzo 2011 at 19:50

    Forse è ancora alticcio, se non si ricorda chi sei, se Bologna è in A o in B, che è tra i colpevoli del disastro Civis, e tante altre informazioni che vorrei fosse capace a ricordare un candidato sindaco …

    Rispondi
  5. matteo

    28 marzo 2011 at 20:11

    Cara Federica, è umiliante che la battaglia politica arrivi a questi livelli di bassezza…fareste bene a confrontarvi sulle proposte e non sulla denigrazione dell’avversario…attendo le primarie dei grillini per la selezione delle candidature…
    @Federica Salsi

    Rispondi
  6. Cristoforo

    28 marzo 2011 at 20:54

    Insomma …se non è uno che usa uno strano idioma cantilenante allora si potrebbe propendere per il sospetto del cicchetto. Peccato che i bolognesi siano sufficientemente sobri e drammaticamente consapevoli quando lo porranno al comando della città. Uno che non sa dove militi la squadra di calcio della città non è solo uno scarso appassionato di calcio ,è qualcosa di piu’ : è uno che ignora la città.
    Prepariamoci ad una nuova sceneggiata napoletana per altri 5 anni : il nome del candidato Sindaco è già una garanzia nel campo.

    Rispondi
  7. Bruno

    28 marzo 2011 at 22:44

    Che vergogna! Mi vergogno di abitare a Bologna. Che la mia città candidi una persona come Merola, che non sapeva neancghe che il Bologna è in serie A da Tre anni e con tutte le vicende della squadra di cui hanno parlato tutti i giornali d’Italia. Che vegogna!!!!!! Ma come abbiamo fatto a cadere così in basso!!!!!

    Rispondi
  8. Giorgio Muccio

    29 marzo 2011 at 01:51

    nell’intervista rilasciata al Carlino replica che “non ha tempo per gli anonimi”.
    Mi sembra l’ennesimo autogol….. avesse spiegato che so che veniva da un intervento ai denti, una anestesia o che so altro……neanche l’inventiva di giustificare lo stato per “mettere in corner”….. ma del resto di calcio non ne capisce ed è specializzato in doppi autogol

    Rispondi
  9. Lorenzo

    29 marzo 2011 at 05:51

    L’uomo giusto per la città – saloon .

    Rispondi
  10. Gheddo

    29 marzo 2011 at 11:44

    Siam sollo all’inizio, ma si preparano già le comiche finali.
    Forza Bulàgna!

    Rispondi
  11. Gheddo

    29 marzo 2011 at 11:44

    Siam sollo all’inizio, ma si preparano già le comiche finali.
    Forza Bulàgna!

    Rispondi
  12. Paolo

    29 marzo 2011 at 11:58

    capire di calcio non è obbligatorio per fare il sindato, ma ignorare fatti sociali cittadini è grave. Negli ultimi 3 mesi si è attivata gran parte della grande impresa Bolognese,associazzioni varie come confcommercio confartigianato, banche, personaggi dello spettacolo e della politica nazione.Tutto questo sulle prime pagine locali e nazionali (Morandi a SanRemo). Come ha fatto ha non leggere nemmeno un titolo? Comunque per me in questa intervista 2 tiri a una canna li ha dati…

    Rispondi
  13. matteo

    29 marzo 2011 at 14:28

    Antonio Amorosi, io non ho mai votato pd e mai lo voterò perchè mi ritengo una persona di sinistra.
    Quindi non commento se Merola aveva o meno bevuto qualche bicchiere in più, non è quello che ne farà un buon o cattivo sindaco.
    Che lei sollevi una questione così di basso macello ai limiti del gossip da la vita in diretta è una vera indecenza per non dire una vergona per la collettività tutta. Sciacallaggio di un’ipocrita che questa città ha avuto la gran sfiga di avere come assessore.
    lei è stato un opportunista quando stava al 36, quando è passato al T.P.O., quando è passato ai Verdi, quando è diventato Assessore ma un pò di decenza ed un pò di coerenza non ce l’ha proprio.

    Rispondi
  14. matteo

    29 marzo 2011 at 14:40

    e democraticamente cancelli anche i commenti che non ti stanno bene, vergognati Antonio Amorosi

    Rispondi
  15. Michele

    29 marzo 2011 at 14:57

    Finalmente un bel pezzo di cronaca da parte della Sig.ra Rita Bartolomei …..diamine era ora che raccontasse come stanno le cose visto che sul dibattito di Sn Lazzaro non ha scritto una riga sebbene presente.
    Sig.ra Bartolomei ma perchè non scrive nulla dei finti contratti di appalto depositati nelle Convenzioni Urbanistiche del Comune di San Lazzaro ? Oppure perchè non va oggi in Consiglio Comunale a sentire il Sindaco Macciantelli che ci spiega che l’Avvocato OLIVA che difende gli imputati di Agripolis presso la Corte dei Conti è lo stesso Avvocato per il quale egli stesso ha deliberato il pagamento illecito di quelle spese legali . Anzi vedrà che dirà che quell’Avvocato difende anche lo stesso Sindaco nella causa che lo vede imputato di aver deliberato rimborsi di spese legali illegittime . Ha capito bene : L’avvocato degli imputati è lo stesso del Sindaco . Il procedimento è lo stesso ….e l’avvocato difende sia chi ha ricevuto rimborsi illegittimi e sia chi li ha deliberati . Chi paga ?

    Rispondi
  16. Paolo

    29 marzo 2011 at 15:11

    Sig.Matteo, lei potrà anche non stimare Amorosi come ex assessore ma per il resto lasci perdere.

    Rispondi
  17. Cristoforo

    29 marzo 2011 at 17:03

    Matteo lei ha bevuto ….si vede che va di moda

    Rispondi
  18. FABRIZIO

    29 marzo 2011 at 17:16

    Un vecchio detto cominciava con MOGLI E BUOI DEI PAESI TUOI . mi sembra che il sig. Merola di bolognese non abbia nulla . nemmeno il luogo di nascita !!!!

    Rispondi
  19. martelli giorgio

    29 marzo 2011 at 17:19

    Bere non è un male…il signor Matteo è in linea col partito. Grande Merola.
    Merola dà la linea. Gli altri seguono a ruota.

    Rispondi
  20. Cristoforo

    29 marzo 2011 at 21:23

    La parola d’ordine del PD è : SOBRIETA’!

    Rispondi
  21. Federica Salsi

    29 marzo 2011 at 21:49

    @Paolo
    “Capirne” di calcio non da il patentino di bravo sindaco, al massimo da molta popolarità, il “Cev” ne è la prova provata. Ma non sapere che la squadra della tua città, nonostante i buoni risultati che consegue in serie A, è in crisi economica tanto da non pagare i suoi giocatori, tanto da guadagnarsi dei punti di penalizzazione in classifica, tanto da non avere abbastanza liquidità per pagare l’affitto del Dall’Ara, che prontamente viene rimodulato al ribasso, e paventare la possibilità di un nuovo stadio, politicamente parlando mi sembra che denoti una pianificazione pari a zero. A Bologna non serve un candidato sindaco coach, serve un candidato sindaco che sappia a cosa dare la priorità.

    Rispondi
  22. Marco

    29 marzo 2011 at 23:10

    CON MEROLA BOLOGNA E’ MANO AI COSTRUTTORI
    è stato appoggiato a sindaco solamente perchè SCHIERATO COL CEMENTO.
    vi ricordo che da assessore si è pure RIMANGIATO IL RISULTATO DEL REFERENDUM FATTO DAI CITTADINI SUL FUTURO DELLA STAVECO: VERGOGNA!!!!!!!!

    Rispondi
  23. Federica Salsi

    30 marzo 2011 at 01:26

    @matteo
    Ho espresso il mio parere di libera cittadina su quanto pubblicato su questo sito su Merola. Non vengo a fare battaglia politica o campagna elettorale in questo luogo. Mi pare poco elegante e inopportuno, poichè sono ospite di questo spazio. Quindi, posto che le interessino veramente le risposte sulle primarie, candidati e programma del Movimento 5 Stelle, può chiedere all’amministratore di questo sito la mia mail o mi trova su Facebook, ha già individuato chi sono e non le sarà difficile mettersi in contatto con me. Non sto facendo battaglia politica, e non sto denigrando l’avversario. L’avversario sta facendo tutto da solo. Se la classe politica bolognese sarà composta da bravi amministratori, ne guadagna tutta la città. Diversamente concordo con Paolo: “ignorare fatti sociali cittadini è grave.”

    C’è un altro commento di Matteo, il num. 13. Non so se sia il medesimo Matteo a scrivere, ma poco importa.
    Merola aveva tutto il diritto di festeggiare allegramente il presunto successo elettorale, ma quello che non fa di lui, a mio avviso, un buon candidato e possibile sindaco, è l’inopportunità di rilasciare interviste se non si è in condizioni di sostenerle.

    Rispondi
  24. Cristoforo

    30 marzo 2011 at 06:24

    Ma dov’è finito Adriano Turrini ?

    Rispondi
  25. martelli giorgio

    30 marzo 2011 at 08:05

    Eppure Mezzini di UNI LAND è stato scarcerato e adesso è agli arresti domiciliari.
    http://www.lastefani.it/component/content/article/201/835-coop.html

    Che lo abbia convocato per un altro patto nel Consiglio di amministrazione?
    Ma forse Turrini è solo una vittima perchè in difficoltà a leggere i bilanci.
    E’coinvolto nell’inchiesta e accusato di false comunicazioni sociali perché, quale membro indipendente del Cda dell’imolese House Building Spa dal 2007, ha approvato i bilanci annuali che, per gli inquirenti, erano falsi.
    http://www.ilrestodelcarlino.it/imola/cronaca/2011/02/03/453118-indagato_turrini_coopcostruzioni_nelle_carte_spunta_banca.shtml
    E’ troppo occupato in questo momento.

    Rispondi
  26. ADRIANO

    30 marzo 2011 at 10:19

    @Martelli caro, se lei avesse pazienza di leggere anche qualche atto e non solo dei giornali datati capirebbe che ha scritto alcune solenni CAZZATE!
    @Cristoforo, se leggesse il suo stesso blog capirebbe che non sono sparito. Capirebbe anche che non intervengo su questa vicenda, in questo blog, perchè DISPREZZO un modo di far politica che tende prima a sbadilare fango sulle persone poi, se c’è tempo, ad entrare nel merito degli argomenti. Su questo metodo abbiamo ovviamente opinioni diverse: bene, nulla di anomalo. Io ripetto la vostra voi fate altrettanto con la mia.

    Rispondi
  27. ADRIANO

    30 marzo 2011 at 10:20

    @dimenticavo: Giorgio Martelli è uno dei tanti pseudonimi ?

    Rispondi
  28. martelli giorgio

    30 marzo 2011 at 11:03

    Quale pseudonimo?
    Non mi sembra siano fatti datati questi del MArzo 2011.
    Qua mi sembra che l’unico a sbadilare CAZZATE sulle persone sia lei che non porta fatti ma opinioni. Se poi ha degli atti li metta in rete.
    Se non sono pubblicabili e accampa la privacy non ne parli, perchè potrebbe esserci scritto tutto o il contrario di quello che dice lei.
    Io apprezzo questo sito solo perchè mette in rete i fatti, gli atti e
    non parla di opinioni come la maggioranza dei giornali e dei politici di questa città e come lei fa, mi permetta.
    Con gli atti e i fatti ci si può fare un’opinione. Lei non supporta mai le sue parole con fatti. Delle opionini francamente….
    Io rispetto le sue valutazioni ma per quello che possono valere nell’ordine delle opinioni possibili.
    Gli atti, i dati e i fatti sono un’altra cosa

    Rispondi
  29. ADRIANO

    30 marzo 2011 at 12:00

    I FATTI I FATTI. Lei apprezza questo sito PER I FATTI….. HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH.
    Nell’altro post si parla di Palazzo Pizzardi e si cita una fantomatica relazione. Mettere in rete quella significherebbe parlare di fatti altrimenti, per me , sono opinioni.
    Caro Martelli perchè debbo darle io documenti che hanno tutti perchè sono pubblici ?????? Faccia uno sforzo anche lei oppure convica il suo pseudonimo a fare una delle “inchieste” per cui è famoso…..

    Rispondi
  30. caterina

    30 marzo 2011 at 14:31

    Come al solito si guarda solo ad una o due cose al massimo negative e non a tutto quello che può portare Virginio di positivo.
    se vi devo dire la verità prefirisco un sindaco che si sbaglia due volte E SI CORREGGE e che magari una volta ha bevuto un bicchiere di troppo o a stomaco vuoto, piuttosto che un sindaco che parli SOLO del bologna ma non ascolti le esigenze dei BOLOGNESI
    leggete la sua idea di Bologna prima di criticare e soprattutto fate uno sforzo a guardare a tutte le cose e non ad essere superficiali e guardare solo a quello che vi è piu comodo o piu facile!

    Rispondi
  31. Cristoforo

    30 marzo 2011 at 14:58

    L’idea che Merola ha di Bologna è la stessa del sig. Turrini. Un bel cerchio con in mezzo i cittadini e questi benefattori intorno a saltare da un CDA che conta all’altro .
    A questa scacchiera abbiamo detto NO , caro Turrini . Perchè crediamo che l’economia soccomba dove c’è una sacca di potere fluttuante da un incarico all’altro. Ieri era in House Building , in Coop Costruzioni , in Lega Coop e domani in Coop Adriatica. Poi si scopre che qualcuno addirittura non sapeva leggere i bilanci e che c’erano Assessori all’Urbanistica con un passato da casellanti autostradali. Spiegatelo ai bolognesi perchè questa città non ha piu’ intellettuali …
    A che servono ?

    Rispondi
  32. Gabriele

    30 marzo 2011 at 15:16

    Signor Turrini, le ricordo che la SV è implicata in una situazione giudiziaria sicuramente poco allegra . Le ricordo che la cosiddetta immagine della buona cooperazione traballa davanti alle implicazioni di UNILAND . Pero’ se vuole possiamo fare finta di niente e sostenere che nei Consigli di Amministrazione si va per giocare a briscola e mica per capire e approvare i bilanci. Possiamo anche raccontarci che Bologna è commissariata perchè l’ex Sindaco ha avuto qualche piccolo incidente di percorso . Abbia pazienza Sig. Turrini , comprenda il nostro animo di persone semplici : Ma di economisti , filantropi, cooperatori , vergini immacolate non ne vediamo tanti in circolazione. Ho pensato a un inno : Meno male che Adriano c’è…..

    Rispondi
  33. Davide

    30 marzo 2011 at 15:17

    Io mi chiedo quale sia il famoso “programma” di Merola… posso scaricarlo o visionarlo da qualche parte?
    Per il resto io valuto solo quello che ha fatto nella sua carriera e le sue dichiarazioni.
    Quella che più mi ha sconvolto è stata “consumeremo meno territorio (BENE!), ma lo faremo più in alto! Faremo dei bellissimi grattacieli! (MALISSIMO!)”
    Io faccio appello alla GENTE, votate con il cuore… abbiate il coraggio di votare in vostra coscienza per il candidato che riterrete SINCERAMENTE il meglio per Bologna, anche se non indossa il marchio del vostro partito… sia questo Manes, Aldrovandi, Corticelli o Bugani… ma smettiamola (per favore) di votare a occhi chiusi!!!

    Rispondi
  34. Pingback: Città in comune » PER CHI VIVE NELLA VITA REALE |

  35. ADRIANO

    30 marzo 2011 at 16:54

    @Gabriele@ Cristoforo: no comment, avete sicuramente ragione.

    Rispondi
  36. Cristoforo

    30 marzo 2011 at 19:35

    Ben detto Davide ! Hai dimenticato Beppe Maniglia e Cinzia Cracchi .Ma ti perdoniamo

    Rispondi
  37. Achille

    1 aprile 2011 at 19:15

    ,,,,, di CACCAMO

    Rispondi
  38. bucci massimo

    2 aprile 2011 at 14:01

    DOPO AVER LETTO LE DICHIARAZIONI DEL FUTURO(AHIME’!!!!)SINDACO RIGUARDO ALLA SITUAZIONE SPORTIVA DEL BOLOGNA CALCIO E DOPO AVER SENTITO LA SUA INTERVISTA DOVE IL DICHIARARLO “ALTICCIO”E’SICURAMENTE RIDUTTIVO;MI DOMANDO COME SIAMO MESSI DAL PUNTO DI VISTA POLITICO SE QUESTO “SOGGETTO”SARA’SCELTO COME PRIMO CITTADINO DI BOLOGNA?????????????E’ VERAMENTE AVVILENTE PENSARE DI RICADERE DALLA PADELLA(COFERATI) ALLA BRACE (MEROLA)CON L’INTERMEZZO ASSOLUTAMENTO INUTILE (DELBONO)DELL’ASSOLUTO IMMOBILISMO ISTITUZIONALE!!!!!!!

    Rispondi
  39. Gheddo

    9 aprile 2011 at 21:14

    @ Martelli Giorgio
    Ma noi ci conosciamo?
    Sei un ‘Uomo del Monte’?
    Fammi sapere!
    Ad Maiora

    Rispondi
  40. mario

    16 aprile 2011 at 11:27

    mario merola il re delle sceneggiate napulatane il virginio il re delle scemate bugnes.
    italiannnnniiiiiiiiiiiiiiiiiiiii vota antonio
    bolognesi dignità state a casa il giorno del voto (a quelli di sinistra ) dignità

    Rispondi
  41. mario

    16 aprile 2011 at 11:39

    dimenticavo, italianiiiiiiiiiiiii votate antonio, antonio la trippa

    Rispondi
  42. martelli giorgio

    16 aprile 2011 at 17:25

    @Gheddo
    Non credo ci si conosca. Piacere comunque.
    Non sono del monte e mi piace il mare.
    Seguo il blog perchè ricevo delle mail da cittàincomune.
    @Adriano
    Io ricevo delle mail e faccio dei commenti.
    Non conosco di persona quelli del blog e non capisco a cosa si riferisca. Glielo chieda lei se vuole. A me basta quello che c’è.
    Visto il livello medio che passa il convento questo è grasso che cola

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *