Dietro le Quinte

  • A Bologna le Coop si preparano a cambiare sindaco

    A Bologna le Coop si preparano a cambiare sindaco

    Le coop ballano da sole e preparano il loro candidato sindaco di Bologna. La crisi dell’attuale primo cittadino Virginio Merola, alla fine del primo mandato, sembra inarrestabile.  È prassi per i sindaci Pd non passare dalle primarie dopo il primo mandato. Ma qualcosa sembra essersi rotto, a Bologna. Causa anche la magra amministrazione e la

  • L’ecocidio dei fiumi italiani di Emilia, Veneto e Lombardia

    L’ecocidio dei fiumi italiani di Emilia, Veneto e Lombardia

    «I cefali penzolavano dagli alberi. La terra intorno era un deserto. Né uccelli né animali. Erano appena passati i Lipoveni» racconta un agente del Corpo Forestale «Portano via tutto quello che trovano. E’ un ecatombe. Due anni ed è finito tutto». Nel silenzio dei fiumi di Emilia Romagna, Veneto e Lombardia ogni notte si combatte

  • Centrale di spaccio il campo nomadi dell’aggressione a Salvini

    Centrale di spaccio il campo nomadi dell’aggressione a Salvini

    Retroscena dell’aggressione di Bologna Aveva più di un motivo Matteo Salvini per recarsi al campo nomadi di villa Erbosa a Bologna, al centro del noto assalto di sabato scorso ad opera dei centri sociali. Il leader nazionale della Lega Nord forse in quel momento non ne era a conoscenza. Ma un fatto di non poca

  • Siamo scemi. Agli immigrati non piace il resort sardo. Portati a Napoli

    Siamo scemi. Agli immigrati non piace il resort sardo. Portati a Napoli

    Il resto dell’articolo, di Antonio Amorosi, in prima pagina e a pagine 16 di Libero Quotidiano di oggi 22 agosto in tutte le edicole – Sotto l’aggiornamento con l’articolo integrale- Dovevano essere ospitati in un bel residence di Sadali, in Sardegna. Ma per 47 di loro la località è troppo isolata. Sono voluti tornare in

  • Il punto debole di Renzi. I 6 mil di poveri che non vuol vedere

    Il punto debole di Renzi. I 6 mil di poveri che non vuol vedere

    Fin qui il governo di Matteo Renzi ha fatto ben poco. Un magistrale articolo di Luca Ricolfi, oggi sulla Stampa di Torino, racconta il perché. E fa da detonatore a tutta una serie di domande sulla bocca di tanti. Nonostante il chiaro segnale degli elettori, alle ultime elezioni europee, indirizzato a un cambiamento radicale la politica

  • Le carceri clandestine cinesi che l’occidente non vuol vedere

    Le carceri clandestine cinesi che l’occidente non vuol vedere

    di Lorenzo Bianchi in esclusiva – Sono vere e proprie carceri clandestine e segrete, gestite però da poliziotti molto esperti di  torture. Nelle “galere oscure” finiscono prevalentemente, ma non solo, i militanti del movimento Falung Gong, perseguitati dal 1999, adepti di una pratica che teorizza la scoperta di una nuova energia fisica che sfocia anche